Articoli o privati diari?

Ehi, cosa ne dici di condividere:

Diciamo che mi sento un po' scandalizzato…
Edoluz mi chiese tempo fa di partecipare alla stesura di alcuni articoli per il suo sito, non per le mie “straordinarie” doti di scrittore ma per la mia semplice ed umile disponibilità.
Ma vedere le poche letture, i pochi commenti a tutti gli articoli, la bassa partecipazione mi fa pensare male. Cosa vuol dire, che scriviamo CAZZATE o che non vi piacciono, o più semplicemente che gli iscritti se ne sbattono? Non è un portale di musica, di giochi di ruolo, di videogiochi, nè di altro, ma solo una specie di “vetrina” per i nostri pensieri e per le nostre idee. Mi riferisco agli articoli di tutti, e vedere che i soliti tre commenti sono di Edoluz, miei, di Medea o di Vicky non mi fa piacere.

Sono veramente infuriato, mi sento frustrato e infastidito.
Perchè non rispondete? A cosa serve che vi siate iscritti? Cancellate i vostri account, fate prima, date più spazio a noi che scriviamo, e se rimane solo per noi, tanto meglio.
La partecipazione credo sia dovuta, facendo parte di una comunità, ma evidentemente non tutti abbiamo la stessa visione del problema.

Qui finisco, e come al solito aspetterei commenti, letture, stroncature. Se ne leggerò sarò molto felice, viceversa, forse, prenderò provvedimenti. Non che nessuno debba spaventarsi, ma per scrivere qua e leggermi da solo continuerò sul mio caro diario…

Ehi, cosa ne dici di condividere:
attila
attila
Descriviti... e cambia la tua password!

Autore: attila

Descriviti... e cambia la tua password!

14 pensieri riguardo “Articoli o privati diari?”

  1. Io, in quanto webmaster, non chiedo nè pretendo nulla. Figuriamoci.

    Ho deciso di pubblicare quest’articolo anche se di polemica verso il sito semplicemente perchè trovo giusto che tutti voi possiate sempre esprimere le vostre opinioni. E’ per questo che “porto avanti il sito” (direi PORTIAMO).

    E’ vero: in una comunità sarebbe bello che tutti si interagisse, si parlasse, si fosse attivi; ma nello stesso tempo non posso certo pretendere che tutti lo facciano!

    Io sono già grato a tutti coloro che riescono a trovare del tempo libero per fare un salto sul sito: a qualcuno può piacer scrivere degli articoli, ad altri scrivere sul forum, altri invece preferiscono solo leggere, oppure solo chattare o anche solo giocare con i vari giochini.

    A me basta soltano che la genta continui ad apprezzare questo nostro lavoro, niente più.

    Chiaramente mi fa riflettere se degli articoli non sono letti o commentati, ma non è certamente colpa degli utenti: la colpa è la mia che non ho saputo catturare l’attenzione dei lettori… vediamolo come un incentivo per migliorare sempre di più questo BEL SITO DI “NICCHIA”…

    P.S.: grazie a tutti e grazie ATTILA!!!

  2. Ave o’ Re!
    Non posso darti torto, però vorrei sottolineare che su 79 iscritti solo una decina frequentano abitualmente il sito, quindi non credo che si possa pretendere fi avere molti commenti.
    Inoltre non è detto che tutti gli iscritti visitino questo sito per leggere gli articoli, per esemepio quando edoluz ha dedicato una sezione del sito al torneo maurino le iscrizioni hanno avuto un’impennata notevole (una ventina, credo) e credo che quasi tutti non ritorneranno su questo sito prima della prossima edizione del torneo, perchè a loro questo sito propabilmente interessa solo per quello.
    E poi non sempre è facile commentare. Il tuo penultimo articolo, “Silenzio”, l’ho trovato interessante, ma non sono riuscito a scrivere un commento perchè in quel momento non trovavo le parole adatte per esprimere i pensieri che mi passavano per la testa,o forse non l’ho fatto solamente perchè sono stupido…!

    Ma in fondo quello che conta non è la quantità, ma la qualità! o no?!

    PS: ti ringrazio per avermi citato tra i soliti commentatori! ma ti adoro ugualmente…

  3. Il mio voleva essere semplicemente un modo come un altro per dare una scossa agli utenti e renderli più partecipi, niente di più.
    Sarebbe bello che questa comunità diventasse qualcosa di più, più grande e più una “famiglia”. Dobbiamo solo trovare il modo di attirare più gente possibile…

    A presto amici, e grazie dei Commenti…

  4. Non si può prendere la gente a schiaffi in questo modo. La prima reazione a questo tuo articolo è tutt’altro che positiva. Poi si capisce, anke x’ tu stesso lo affermi, che il tuo scopo è spronare. Ma gli “schiaffi” non piacciono a nessuno. Ricorda ke tendenzialmente la gente istintivamente fa il contrario di quello che gli si dice (soprattutto se con foga).
    Se nessuno commenta nn vuol dire che si scrivono cazzate.
    NESSUNO E’OBBLIGATO A COMMENTARE.
    Non siamo in caserma. Ognuno fa quello che vuole.
    E poi che ne sai? Magari c’è gente che sul sito cerca uno svago e vuol leggere proprio cazzate. C’è chi invece vuol leggere qlcs ke fa pensare. O parlare solo di giochi e pc. E allora? Va bene così.

    Non so tu. Ma io partecipo a edoluz.it da quando sto sito era niente di più che una (emozionante e indimenticabile) intro del ca22o, e credo di poter dire che il motto del sito e del suo webmaster sia “chi mi ama mi segua…e gli altri cazzi loro!”

    Dimmi se sbaglio edo!

  5. Ma perchè prendersela per la mancanza di commenti? Prova a pensare che molti mentre navigano su Edoluz sono a lavoro, prova a pensare che molti, come me, mentre leggono di sfuggita i vostri articoli stanno facendo altre 23 cose…Ma scrivi per te stesso e per arricchire Edoluz o per avere delle risposte? Forse in quel caso dovresti porre delle domande…Non te la prendere, neanche ci conosciamo, ma se dovessi mai scrivere un articolo lo farei per me stesso non per ricevere commenti.
    Ciao
    Matteo

  6. direi che è proprip così: “chi mi ama mi segua”… o una roba simile…

    ma non stiamo a farne un dramma direi, anche perchè con attila c’è un progetto alquanto importante in ballo che inizierà a breve, anzi a brevissimo (vero attila?).

    comunque, anche se “schiaffi”, le parole di attila erano a fin di bene ed io difatti le ho lette con molto piacere… è bello sapere che comunque qualcuno di preoccupa e non poco di quello che succede qui!

  7. Credo che il tuo articolo abbia avuto l’effetto sperato…spronare la gente a partecipare e a commentare, ma molta gente non scrive e non commenta magari per mancanza di tempo (perchè magari lavora),perchè non si vuole esporre troppo o perchè magari fa fatica ad esprimere la propria opinione. Io mi collego tutti i giorni per leggere cose interessanti e divertenti(non CAZZATE come dici tu),per comunicare con persone e amici e se secondo te non sono degna di rimanere registrata a questo account perchè non commento bhe…hai perso un po il significato di questo sito!

  8. Vedo che noi “lavoratori” la pensiamo allo stesso modo…
    Si fa quel che si può, insomma.
    Edo non ci cancellare, please!!! ;-D

  9. L’avete scritto voi, COMUNICARE.
    La comunicazione ha sempre una direzione binaria, se io esprimo, e nessuno mi controbatte allora tanto vale che quello che ho scritto lo tenga per me. Scrivere serve a confrontarsi, ma se la controparte non parla è un problema.

    Cmq ha avuto ragione il mio articolo brutale e insofferente…
    In due giorni sette commenti. Quasi un record.

    Ci sono riuscito.
    Sono stato bravo.
    Il professor Corno sarebbe fiero di me…

    Ad ogni modo quello che a me piacerebbe l’utente REGISTRATO debba contribuire un minimo, altrimenti non è una comunità, ma un sito di news. Anche io so che vuol dire lavorare, e non ci credo che se ci sono minuti per leggere gli articoli non ce ne siano per rispondere, è una bugia, ma non serve, nessuno deve giustifcarsi. Quando uno scrive la sua opinione di solito vuole sapere cosa ne pensano gli altri ed Edoluz credo mi abbia dato ampiamente ragione e comunque i commenti rabbiosi me li aspettavo…

    Ad ogni modo grazie, spero che se avete trovato il modo di dire che non avete tempo di rispondere lo troviate anche per farlo altre volte…

  10. OK OK BASTA SCANNARSI.. APPROVO, NESSUNO CHE COMMENTA, POCHI CHE LEGGONO, A VOLTE MI STUFO PURE DI SCRIVERE… SE AVESTE FINITO DI FARE I VEGETALI NOI SCRIVEREMMO SICURAMENTE CON PIù PIACERE.. POI OGNUNO è LIBERO DI FAR IL CAZZO CHE VUOLE, MA QUELLO CHE DICE ATTILA ANDAVA DETTO DA UN PO…

  11. Cavoli, sono arrivata in ritardo e mi sono persa questo momentone..
    Ma non vedete quanto è bello leggere tutti questi commenti,
    tutte queste letture???
    Penso che Attila abbia fatto il suo dovere e ha anche detto quello
    che avrei voluto dire io..anzi, in realtà l’ho detto, ma nessuno mi ha cagata
    come mi ha fatto notare il commento di Medea..
    Una cosa Dandy,le persone che visitano questo sito
    non sono obbligate a registrarsi, se uno lo fa, solitamente, è per INTERAGIRE
    meglio,se volevano solo leggere quell’articolo allora non vedo l’utilità di
    registrarsi per poi non tornarci mai più..
    Comunque non erano solo i commenti am mancare,ma anche le letture erano notevolmente diminuite,questo faceva pensare a un calo di interesse
    da parte di molti..
    che bello!!!

  12. sì, ok. ma qui il più contento sono io…

    questo ritorno di interesse, di vita, mi da anche la voglia di fare qualcosa di nuovo, di migliore!

    grazie a tutti voi!

  13. credo che tu abbia frainteso il mio commento…
    è vero che una persona non è obbligata a registrarsi, ma nessuno gli vieta di registrarsi solo per un determinato argomento. L’utilità sta nella possibilita di farsi riconoscere quando si INTERAGISCE al riguardo di quell’argomento.

  14. Ciao Attila 🙂 diciamo ke m ha scandalizzata d più il tuo articolo ke la scarsa presenza d commenti,…no dai a parte gli skerzi, secondo me nn è positivo ke tu ti offenda in questa maniera se non ricevi i commenti sperati. Come tu stesso hai detto, il sito è una VETRINA di pensieri, e appunto guardando una vetrina non sempre t vien voglia di comprare quello che vedi. O magari decidi di ripassare in un secondo momento. O magari osservi compiaciuto quello ke c’è ma non lo compri lo stesso. Non è detto ke non vi siano commenti xkè gli articoli sono cazzate o non piacciono. Edo e Teo hanno dato delle motivazioni valide, poi voglio dire, i commenti non sono obbligatori…o no? uno può leggere e riflettere su ciò ke ha letto…sau sau

Rispondi