NATALE MANIA!!!

Ehi, cosa ne dici di condividere:

"I’m dreaming of a white Christmas…"

Ed eccoci! Natale, babbi natale fasulli e canzonette storiche.
Ho anche sta volta testato la "domenica shopping", anche nel periodo che pensavo precedente alla demenza buonista che colpisce tutti, nessuno escluso (anzi, restano esclusi tutti quelli che "odiano le feste imposte, e se vogliono festeggiare o fare un regalo è perchè lo dicono loro, non perchè… è Natale!"… uhmpf… Tutto falso!).
Per cui, via che domenica 21 si parte per la temibile Milano: portafoglio pieno e mano alla borsa per evitare furti…

In effetti appena si esce dalla metropolitana in piazza Duomo è sempre uno spettacolo! Solo che è già più di un anno che la facciata principale è coperta, quindi ci accontentiamo…

Prima tappa: Rinascente. E qui è masochismo puro, follia da Natale. Traffico pedonale sulle scale mobili, commessi che si improvvisano vigili urbani: "Signora, a sinistra, di qua, prego…".
E ti aggiri, con fare interessato per i primi 20 minuti. Il resto del tempo io inizio ad osservare la gente. I bambini, in quei momenti fanno una grande tenerezza. I più piccoli non capiscono ancora che gli sta succedendo intorno, mentre i più grandi, tentati dalle migliaia di giochi che si trovano ad un palmo di naso, beccano il secco no del genitore.
Intascano…oppure partono per la loro ultima scelta: il pianto isterico (gggggrrrrrrrrr…..).

E via per tutti gli 8 piani, per poi riscendere, con i nervi a fior di pelle, con una carrozzina puntata dritta nella schiena e l’odore di ascella fetente di qualcuno che ti è appena passato a fianco…
Esci finalmente all’aria aperta, profumo di caldarroste e brioches… solo per quel profumo, per quell’attimo, capisci che forse alla fine ne è valsa la pena muoversi dal caldo divano di casa. Ti giri e tutto è splendidamente sbarluccicoso.

In una vetrina, un trenino gira… gira.. gira… quando mi riprendo da quella strana magia, mi chiedo che ***** sono stata lì tutto il tempo a guardarlo. Boh…
E si ricomincia il giro. Disney impraticabile, le file di Gardaland sembrano nulla. Ancora qualche negozio, e poi so ritorna in metro.

Strada di casa… Estraggo dal sacchetto colorato il mio piccolo Stitch di peluche (scusate la monotonia!) e regalo il minuscolo Nemo a chi a condiviso con me quello strano pomeriggio. Per quell’istante in cui ti senti ancora bambina, l’atmosfera di Natale a riacquistato potere, pura magia.

Ed ora, aspettando che arrivi Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Claus e tutti i portatori di regali del mondo, spazio alle cose materiali!

Allora, per Natale IO VOGLIO: …

Ehi, cosa ne dici di condividere:
silvietta
silvietta

17 pensieri riguardo “NATALE MANIA!!!”

  1. Un grandissimo grazie a Edo… senza di lui addio impaginazione e colori… io e il computer abbiamo preso strade diverse. E voi, cosa vorreste per Natale? io ancora non lo so…

  2. Io voglio il LEGO del galeone dei pirati!
    Quanti pianti che ho fatto per quello, ma in effetti costava uno sproposito, così i miei mi hanno regalato quello dei gendarmi, aveva un solo albero e due cannoni, ma era pur sempre un galeone, piccolo ma un galeone, aveva anche il forziere del tesoro.
    Ora è rinchiuso in uno scatolone un po’ impolverato, come quasi tutti i LEGO che mi sono rimasti, ma è sempre lì, in attesa che arrivi il galeone dei pirati per combattere!

    Non sarebbe male ritornare alla spensieratezza dei pomeriggi passati a fantasticare sul pavimento della mia cameretta in mezzo a pirati, gendarmi, cavalieri, robin hood, astronauti, piloti di formula uno… quant’era bello!

    Buon Natale a tutti!

    PS: grande silvietta, hai ragione: l’atmosfrea di Natale ha un potere incredibile!

  3. mentre leggevo l’articolo mi sono tornati in mente i pomeriggi dell’otto dicembre passati a Milano con tutta la compagnia! oh mio dio..era un delirio..la gente, il caldo, i puzzoni…mmm
    mai piu’!
    pero’anche io adoro Natale : le lucine ..le musichette..l’albero..la mezzanotte con gli auguri..wow!!
    anche se da piccoli era tutto piu’magico con babbo natale, il fieno lasciato alla sera che al mattino spariva..wow…e soprattutto la montagna di regali che mi sommergeva e invece adesso buuuaahhhh!!! mi ritrovo con 1 solo pacchettino sotto all’albero..buuahhh!!
    va bhe’accontentiamoci!!…viva il natale!!!
    (non centra niente ma alla bennet le luci potevano metterle un po’dopo visto che li’è gia’natale da qualche settimana..e siamo solo a fine novembre!!!)

  4. Infatti… accidenti, i miei alla fine non mi hanno mai regalato la macchina per fare i dolci… quello che mi veniva detto era che "il Gesù bambino è povero, non può mica fare regaloni a tutti…" io me la bevevo, cambiavo qualche riga alla letterina e la mettevo fuori casa, sotto il tappetino del balcone. così mi arrivava praticamente poco niente di ciò che veramente tanto desideravo…ma cmq era bellissimo.

  5. Io voglio i tranformer…. visto che Dandy si è già acchiappato il galeone dei pirati LEGO (cazzo che bello, il sogno di tutti i bambini…)

  6. Il mio regalo proibito era la motoretta Tenerè…"dai cavalca l’avventura….salta in sella a Tenerè"… e la macchinina…ma non mi ricordo il nome…

  7. Cavolo i trasformer! Lapo se vuoi possiamo diventare amici e giocare un po’ con il mio gfaleone e un po’ con i tuoi trasformer, che ne dici? Poi magari andiamo a fare un giretto anche con la teneeè della silvietta…

    ps: silvietta, intendi forse la “gaucho”?!

  8. Allora d’accordo. Passa la silvietta in Gaucho (dio quanto avrei voluto averla….) da me e dal dandy. No no aspetta. la Gaucho aveva due posti. Dai mettetevi d’accordo e venite da me.
    Mia mamma offre latte e nesquik a tutti (comprensivo di regalini)…. eheheh qui vi voglio…

  9. Già, la Gaucho! Ah… i bambini nella pubblicità attraversavano i fiumi con quella macchinina… Transformer Galeone e Gaucho farebbero una bella accozzaglia! Voglio giocare…ho una tremenda voglia di giocare…
    Nascondino? Ok, faccio io la conta…. fino a 50! Pronti?
    uno….due…tre……

  10. Dark Rabbit……………… Quale migliore argomento de "I VECCHI E IRRAGGIUNGIBILI REGALI DI NATALE" ??? gaucho, micromachines, trasformer, lego, playmobill, barbie ecc…

  11. Topoli Lapo! Eh, ti ho visto mentre commentavi… e allora forza Edo, ora tocca a te con la tua radio rilanciare l’argomento!

  12. Vero! Avete notato che più passano gli anni e più il natale arriva in anticipo? fateci caso… le luci di Natale quest’anno le hanno messe esageratamente prima, a mio parere…

    La cosa però non mi dispiace, anzi! Sembra già che si crei la magica atmosfera natalizia, col freddo, la neve, le passeggiate a guardare le vetrine! Mi piace!

    Comunque silvietta: GRAZIE A TE! Sei tu che hai scritto l’articolo! E a tal proposito volevo anche dire che mi sono immedesimato: penso che un po’ tutti amino questa festività, o almeno lo dovrebbero fare!
    Sinceramente non vedo il motivo per non amarla… quanto mi piace svegliarmi la mattina di Natale, andare davanti all’albero in pigiama e stare lì con la mi famiglia e scartare i regali…
    C’è qualcosa di magico!

    Io quest’anno non voglio nulla in particolare… veramente! Ci stavo pensando proprio oggi: mi piacerebbe l’ultimo cellulare della Nokia, il 6630 (quello della pubblicità della TIM che fa anche le videochiamate), ma poi penso che forse sarebbe solo una spesa inutile… magari una patacca… sapete, le videochiamate non credo che al momento possano funzionare più di tanto…

    Quindi non saprei… la pace nel mondo? Naaaa….

  13. il commento qui sopra l’avevo cominciato mezz’ora fa, poi mi sono allontanato ed una volta inviato ho visto tutto quello che avevate scritto voi pazzi…

    beh, vi farà piacere sapere che alla bennet c’è in vendita una gaucho a 250 € (mi sembra)… ciuspi! c’ha anche le sospensioni!

    io sin da piccolo andavo matto per i videogiochi… ah, benedetti Game Boy, Nintendo, Super Nintendo, Play Station e Xbox… senza di voi come avrei fatto? pazzesco… e poi è una figata il fatto che faccio gli anni 3 giorni dopo Natale: doppi regali!

    cmq l’idea dei regali per la radio è grandiosa! mitico Lapo e mitica silvietta e mitici tutti! tiè!

  14. Eccomi e qui scatta la censura!!

    chi e’ sensibile e moralista e’ avvertito: non legga oltre.
    **********
    Io ho sempre desiderato la passerina, la gnocca, la topa. Cioe’ sono ormai almeno 16 anni che ogni natale prego… e quel cacchio di Babbo… mi regala le cose piu’ inutili del mondo. Non so piu’ a chi scrivere. Ne voglio un modello silenzioso, intelligente, ma silensioso, non troppo "donnamoderna emancipata superdotata", non e’ quello che mi interessa. A me interessa la TOPA, e che babbo lo capisca, niente ammenicoli e gadget accessori tipo la conversazione, il sorriso smagliante etc… ecco, ci siamo intesi.
    La vorrei sotto l’albero, bella da scartare… Non la vorrei magra, ne grassa, ne tanta ne poca, ne …la vorrei… sempre caspita!!! Ne vorrei una che capisce. Gia’, semplicemente capisce cosa dico (e non "cosa non dico" " cosa intendevo dire" "cosa avrei preferito dire" "cosa non ha detto" e soprattutto " perche’ sto in silenzio"). Sembrerebbe facile… non lo e’. Ne vorrei un modello che tutti gli amici mi invidierebbero. Bona, ma tanto, da far rabbrividire mezo bar… alta, cacchio altissima, una TOPA stanga. Ok io sono butto… ma chissenefrega, sono stato tanto ma tanto buono cacchio!

    ***********
    Fine della censura! Altro che buonismo!!! 🙂

    Ebbene pero’ quest’anno avro’ una cosa che da molti anni non ho… e che credo possa fare invidia a molti. Avro’ un natale in cui potro’ far gli auguri a tutta quanta la mia famiglia. Da anni non potevo perche’ mancava un membro… Quest’anno lavoreremo… ma sara’ bellissimo (se poi il babbonatale facesse i regalini giusti…).

    ciao nick

  15. Azz… ciuspi che regalo…ma poi…che te ne fai di una zitta e muta con la quale non puoi discutere… tanto vale prendere Flavia Vento, no?

Rispondi