La figura del cioccolataio

Ehi, cosa ne dici di condividere:

“Far la figura del cioccolataio”non sò quanti di voi conoscono questo modo di dire e soprattutto quanti di voi lo utilizzano… di certo ci sono mille altre espressioni più colorite che sostituiscono la parte finale dello stesso, la più frequente è quella che sostituisce cioccolato e ci mette un altra sostanza di pari colore ma non altrettanto profumata e gradevole… ma tutte ste parole alla rinfusa per raccontar cosa???

Giusto…!

Evito le dispersioni letterarie concentrandomi di più su ciò che volevo raccontare…

Paolo Caffarel agli inizi dell’ottocento apre la rinomata ditta torinese nella zona Valdocco.

Aiutato nelle preparazioni da un certo Francois Luis Cailler, giovane apprendista che poi trasferitosi in Svizzera fondo un altro dei più rinomati imperi cioccolatieri.

In quell’epoca regnava il Borbone Ferdinando II, il successo della produzione e vendità del cioccolato favorì il Caffarel e gli permise in breve tempo di diventare tra i più ricchi della Torino del periodo, così ricco da avere addirittura una fantastica carrozza trainata da 4 cavalli: in quell’epoca l’unico ad avere un tale privilegio era il re.

Infatti la storia racconta che Ferdinando II , venuto a sapere dell’accaduto chiamò a corte i suoi subalterni e ordino loro di procurargli al più presto una carrozza con 6 cavalli.

Rivolgendosi a loro disse “Non dovrò mica girare per Torino a fare la figura del cioccolataio???

Spero vi sia piaciuto questo piccolo cenno storico e ci aggiungo tra 6 e 4 cavalli preferisco di gran lunga il cioccolato e la 2cv della Citroen!!!

Ve salùdi… alla prossima!

Ehi, cosa ne dici di condividere:
klark
klark
Descriviti... e cambia la tua password!

Autore: klark

Descriviti... e cambia la tua password!

6 pensieri riguardo “La figura del cioccolataio”

  1. Grande Klark! Utile e simpatica questa chicca! Una bomba! Tanti di voi di sicuro non sapevano, come me, come mai si usasse quest’espressione nel gergo colloquiale… Regalaci altre perle, klark, regalale a questi 2 porci (edo e klark)! L-)

  2. sti 2 porci?Edo e Klark?…grazie del commento e dei complimenti… contento che sia stata interessante…

  3. la figura del cioccolataio e’ stata spiegata esaustivamente.
    La figurina del cioccolataio e’ la rarissima n°124 dell’album panini “lavori e professioni ” messa in edicola nel 1976.

Rispondi