In apparenza

Ehi, cosa ne dici di condividere:

“Allora, qualche gossip?”

“Uhm…no mi dispiace!”

“Ma a cosa mi servi? Ma che razza di proiezione sociale sei?!”

“E tu saresti la mia metà razionale… !! Quanto siamo messe male!!”

“Vabbè… quanti te ne sei fatta ultimamente?”

“Nessuno, quelli che volevi farti tu me li sono già fatta tutti!”

“Sei proprio una puttana!”

“E tu la regina delle asociali apatiche, disastrate…”

“Sì vabbè. Il lavoro?”

“Molto bene, sono felice, finalmente soddisfatta”

“Beh goditela che tra un mese ti scade il contratto e sei di nuovo in mare, quello della frustrazione.”

“In due si fa meno fatica a remare.”

“Sei diventata simpatica!”

“E tu grassa, se di più fosse possibile.”

“Sì nota?”

“Ma no! Finchè stai all’altro capo del telefono, perlomeno!”

“Chissà Gio, quando mi rivede.”

“Non preoccuparti, avrà fatto scorta di belle donne… basterebbe di donne e basta.”

“Proprio come aveva fatto Enrico con te? Oooopssss…”

“We! Copia in carne e ossa di Daria… la la la la laaaa”

“Senti ma la politica?”

“Scusa?!”

“Sì ti sei convinta che sei comunista?”

“Oh ma smettila, sai che sono apolitica!”

“Apolitica un cazzo, gli ignavi sono apolitici! E’ ora che ti fai una cultura, sei proprio da rieducare. Anzi, sei un caso perso! Dovrebbero toglierti il voto che fai solo danni!”

“Sì…!”

“Coi tuoi?”

“TIM… l’utente da lei chiamato al momento si rifiuta di rispondere”

“Intrallazzi?”

“Niente di che… aspè che accendo una sigaretta.”

“Sai che hai la mia totale disapprovazione!”

“Ma che dici?”

“Uhm non mi fare coglionella.”

“Dai non farmi la morale, sai che non ho tempo per trovarmi un uomo c’ho troppo da fare. E comunque non c’è nessuno per cui valga la pena in circolazione.”

“E anche se ci fosse l’avresti fatto scappare come fai sempre, perché sei una cagasotto… o perchè lui è normale.”

“Doh! Cmq non ho paura di niente io…”

“Tu hai paura della tua stessa ombra, ed è un peccato, perchè sei una splendida persona!”

“Davvero lo pensi?”

“No, ma suonava bene…”

“Guarda te, «Miss il cinismo è una mia creatura»..come mi sono ridotta..ma perché non alzi mai quel telefono e mi chiami? Sono la tua amica, perché non ti appoggi mai a me?”

“Sono qui, come stasera, non è stato un bel periodo, non avevo voglia di parlare, con nessuno. Adesso che ne ho ci siamo sentite. Lo sai che come mi scarico facendo l’acida con te, con nessuno. ”

“E’ la dolcezza che adoro in te.”

“No tu apprezzi la mia memoria, senza di me tu non ti ricorderesti neanche in cosa ti sei diplomata! E forse sarebbe meglio così.” “Già sei la mia memoria storica..!”

“Un lavoro infame tenere la conta delle innumerevoli cazzate. Dovre valutare un prepensionamento per lavoro usurante! Senti, scappo che c’ho Gio che m’aspetta sull’altra linea da un’ora!”

“Cretina potevi dirmelo!”

“Ma va che è un po’ che non ci sentiamo, un po’ di divertimento me lo merito ogni tanto no? E poi non me l’avresti mai perdonata!”

“Infatti!”

“Ciao tesoro a presto”

“Ciao, ti amo…”

“Anch’io.”

Metto giù, e già mi manca, la mia amica.

Ehi, cosa ne dici di condividere:
Missque
Missque
Descriviti... e cambia la tua password!

Autore: Missque

Descriviti... e cambia la tua password!

10 pensieri riguardo “In apparenza”

  1. No nessun dualismo psicologico (o psicotico)
    è un pensiero dedicato alla mia amica, che da 12 anni mi accompagna.

  2. Come sempre bello ed anche complicato. Ad un tratto mi sono sentito mancare il fiato. Mi ha dato l’impressione di asfissia. Il ritmo del dialogo, il garbuglio degli argomenti, il serrato botta e risposta… mi hanno tolto il fiato. Azzeccatissima la forma del dialogo per accentuare questa sensazione di asfissia cerebrale.
    L-)

  3. Uff…ma tesò, era per ironizzare con Nick, dai. A me il pezzo è piaciuto assai, ma non te lo dico, perché lo sai che mi piace come scrivi, no? 🙂

  4. Ha ha ha, questa mi ha fatto moride dal ridere! 😀
    povera missque… su su , il pezzo m’e piaciuto davvero, anche se ribadisco e’ veramente molto serrato.

  5. SeSe adesso tutti che mettono pezze!!
    Noi femminucce siamo versatili..!!
    Cmq l’idea era quella di racchiudere quanto più possibile, in una
    conversazione. Soprattutto perchè non sai quandop avrai modo
    di averne un’altra con quella persona.

    E poi..io e la mia amica siamo davvero così. 🙂

Rispondi