Even in my dreams, I’m an idiot

Ehi, cosa ne dici di condividere:

Tic-toc. Senti lo scorrere dei secondi, nel silenzio della notte. Tic-toc. Il silenzio che ti gira intorno amplifica ogni cosa. Il rumore del tuo respiro, il battito del cuore, e quelle lancette che scandiscono il tempo, che entrano in testa come aghi sottili.

“Chissà come finiva quel film…” ti chiedi mentre i pensieri si sovrappongono, scagliandoti i ricordi come una palla da tennis da una parte all’altra del campo. I ricordi che restano, quelli che non se ne vanno più, quelli che non sai se sono mai stati tuoi, l’immaginazione dell’irreale.

Fa caldo. Sono giorni che ti svegli madido di sudore nel letto, ti giri e ti rigiri. Tic-toc. Fa caldo e il caldo porta gli incubi in questi giorni, sogni bellissimi che si trasformano in incubi.

“Ho vinto io!” dicevi quella sera esultando con delle figure ora irriconoscibili. “Mi alzo col piede giusto oggi, che dipende dai giorni” pensavi mentre la ricerca del silenzio ti costringeva a flashback continui. Tic-toc. “Ho caldo, ho caldo, per Dio!”. Quei secondi ti stanno entrando nel cervello, non riesci a mandarli via. Via da qui, ora. Subito. “Cos’è stato quel rumore?”
Buio, buio, buio. Cerco il buio. Silenzio, nessun pensiero, nessun pensiero, nessun pensiero. Nessun. Pensiero. Nessun.

“Non ti capisco” dice lei con quel sorriso meraviglioso che mille parole non riusciranno mai a descrivere.

No, no, no! Niente, nulla, vuoto, buio. “Voglio dormire, ora, voglio dormire”. Tic-toc. Nessun. Pensiero. Nessun. Zero. Nulla.

Ecco, sì.
Così.
Solo i tuoi occhi, e il tuo sorriso.
Entrami nei sogni.
Entrami dentro.
Lieve.

Solo i tuoi occhi, e il tuo sorriso.

I miei sogni sono uno scherzo crudele,
mi beffano,
anche nei miei sogni sono un idiota
che sa che sta per svegliarsi nella realtà…
Se solo potessi evitare di dormire,
ma non posso…

(dal film “Vanilla Sky”)

tratto da:
altrove

Ehi, cosa ne dici di condividere:
Daniele
Daniele
b. 14011981 \\ designer \\ one heart \\ green eyes \\ dreamer

Autore: Daniele

b. 14011981 \\ designer \\ one heart \\ green eyes \\ dreamer

Un commento su “Even in my dreams, I’m an idiot”

Rispondi