Dolce verità / dolce bugia

Ehi, cosa ne dici di condividere:

Tum-tum. Senti il cuore che batte? Parlo con te. Perché non mi guardi? Perché non guardi più dentro qui? Sono stanco di rincorrerti. Sono stanco di aggrapparmi a te. Non vedi che mi perdo nei tuoi occhi? Tum-tum. Lo senti il cuore che batte ancora? Tra tutti questi silenzi che non vogliono dire, tra tutte quelle parole non dette per paura di cadere, di sbagliare, di ferire. Tum-tum. Senti il mio cuore che batte? Cerco di colmare questa distanza con battiti che non vogliono fermarsi, solo per te. Ora ascoltami.

Tum-tum. Senti il cuore che batte? Riconoscimi tra le mie mani, tra questa pelle sporca, su questa pelle graffiata dai suoi occhi e accarezzata dai tuoi sorrisi. Tum-tum. Senti il tuo cuore che batte? Parlo con te. Dove sei stata? Trattengo il respiro per fermare un istante. Sì, quell’istante lì, ricordi? Un istante che si colorava piano. Tum-tum. Lo senti questo cuore? Voglio ossigeno per il mio cuore, e tu ti aggrappi alle mie fragilità. Così affanni il respiro del mio battito. Tum-tum. Li senti i nostri cuori che battono? Come ti respiro se te ne vai? Respira. Respira. Respira. Mi senti? Ho i miei occhi su di te. Tum-tum. Senti quel cuore che batte? Guardami adesso, guardami dentro. Solo uno sguardo, perché poi forse scapperò via da me. Mi senti? Li senti i miei occhi che si appoggiano su di te? Tum-tum. Lo senti ancora? Lo senti il tempo che passa? Lo senti questo cuore malato che batte? Occhi lucidi che trattengono parole e paure, ora so cos’è. Ci si può perdere dentro.

tratto da:
altrove

Ehi, cosa ne dici di condividere:
Daniele
Daniele
b. 14011981 \\ designer \\ one heart \\ green eyes \\ dreamer

Autore: Daniele

b. 14011981 \\ designer \\ one heart \\ green eyes \\ dreamer

Rispondi